Play Store non funziona: con il WiFi, con i dati, non si apre

risolvere il problema del play store non funziona

Il Play Store è un’applicazione estremamente compatibile e non è comune che causi errori perché è stata progettata per funzionare su tutti i tipi di smartphone, tablet e dispositivi Android TV, ma come ogni applicazione o anche ogni software, a volte non funziona.

Quando ciò accade, può essere piuttosto frustrante e persino difficile per l’utente trovare la soluzione, perché si tratta di un problema che non è abituato a incontrare. Qui stiamo per fornire soluzioni a tutti i motivi per cui ci si può trovare nella situazione in cui il Play Store non funziona.

👀 Cosa fare quando il Play Store non funziona?

Quando Google Play Store si blocca, di solito viene visualizzato un codice. La maggior parte degli errori può essere risolta applicando una delle seguenti soluzioni.

  • Eliminare l’applicazione in esecuzione in background.
  • Cancellare la cache e/o i dati dell’applicazione Play Store.
  • Interrompere e riavviare l’applicazione.
  • Passare dalla connessione dati a quella Wi-Fi.
  • Disinstallare gli aggiornamenti del Play Store e installarli nuovamente.
  • Aggiornare l’account Google.
  • Registrare il dispositivo con Google.
  • Aggiornare Play Store alla versione più recente.
  • Verificare che la modalità aereo non sia attivata.
  • Verificare che non siano state disattivate le applicazioni correlate (Impostazioni > Applicazioni installate).

Questo dovrebbe risolvere quasi tutti gli errori del Play Store, ma anche in questo caso ne parleremo ancora in questo articolo, fino a coprirli tutti. Nella maggior parte dei casi non è necessario applicare tutti questi passaggi, ma sapere quale di essi è quello corretto o semplicemente provarli.

🚫 Perché il Play Store non si apre?

Questo è uno dei problemi più comuni segnalati dagli utenti e uno dei più fastidiosi. Per risolverlo possiamo provare diverse soluzioni.

💡 Riavvio del telefono cellulare

Fin dagli albori dell’informatica, la maggior parte dei problemi è stata risolta semplicemente riavviando il computer. Android non sfugge a questa massima ed è anche uno dei modi migliori per risolvere questo e altri problemi simili.

Per farlo, è sufficiente tenere premuto a lungo il pulsante di accensione e poi selezionare Reset.

Sotto toccare nuovamente il simbolo per confermare il riavvio dell’apparecchiatura.

riavvia android risolvere play store

Una volta riavviato il telefono, fare nuovamente clic sull’icona del Play Store e verificare che si avvii.

⏳ Controllare le impostazioni di data e ora

Forse non lo sapevate, ma quando Play Store rileva che le impostazioni di data e ora non sono corrette, le interpreta come il dispositivo potrebbe essere stato violato e potrebbe avere problemi di sincronizzazione con il dispositivo.

Di solito l’ora si sincronizza automaticamente, ma per qualche motivo potremmo aver inavvertitamente disabilitato questa impostazione. Per risolvere questo problema, seguite i passaggi indicati di seguito:

Vai a Impostazioni > Data e ora automatiche e verificare che l’impostazione sia selezionata.

Data e ora su Android
Di solito l’opzione per aggiornare automaticamente la data e l’ora è selezionata, ma a volte non c’è altra scelta che farlo manualmente.

Se il problema persiste e i valori non corrispondono a quelli reali, inserire manualmente la data e l’ora corrette nell’impostazione Imposta data e Imposta ora.

🔎 Verificare che sia installata l’ultima versione di Play Store

È improbabile che una versione leggermente obsoleta causi problemi che impediscono al Play Store di funzionare normalmente, ma ci sono sempre eccezioni con dispositivi specifici e soprattutto quando non si aggiorna da molto tempo.

Potete visitare il seguente post per aggiornare il Play Store alla versione più recente e verificare se l’aggiornamento ha risolto i problemi. Se si verificano ancora problemi con il Play Store, continuare a leggere questo articolo.

​👎​ Perché Google Play non funziona?

Google Play Store è l’applicazione da cui si scaricano applicazioni e giochi per il telefono Android. È anche l’applicazione che aggiorna quotidianamente le vostre applicazioni con miglioramenti della stabilità, nuove funzioni o correzioni, quindi il suo corretto funzionamento è essenziale.

Se ricevete un errore su Google Play o semplicemente non funziona, ciò può essere dovuto a molteplici cause e non importa se il vostro telefono cellulare è Samsung, Huawei o Xiaomi, anche se si tratta di un Box TV, i problemi si verificano una tantum e possono manifestarsi con qualsiasi marca e modello.

Molte volte gli errori si risolvono con un semplice riavvio, ma a volte è necessario fare qualcos’altro. È di questo che parleremo ora.

🎯 Google Play non funziona sui telefoni rooted o con ROM personalizzate?

Per chi ama smanettare con i propri dispositivi e fare il root o installare ROM personalizzate, è bene sapere che queste rom modificano i file di Android e introducono varianti che spesso diventano instabili. Tali modifiche possono chiaramente essere la causa del mancato funzionamento di Play Store, in questi casi è necessario chiedere assistenza allo sviluppatore segnalando il problema, reinstallare la ROM stock o rimuovere il root.

Qualcosa di simile accade con la reinstallazione di ROM personalizzate da una Custom Recovery tipo TWRP, questa può essere la causa del mancato funzionamento del Play Store. E sebbene non siamo contrari a questo tipo di processo, la realtà è che può causare incompatibilità ed è per questo che siamo qui a dirlo.

⛔ Arrestare l’applicazione, cancellare la cache e i dati

Con questi passaggi, sarete sicuramente in grado di risolvere il 90% delle volte in cui Play Store smette di funzionare. Si noti che i passaggi possono variare a seconda della versione di Android e del tipo di dispositivo.

Per eseguirli, è necessario andare su Impostazioni > Applicazioni installate > Google Play Store e lì selezionare prima Cancella i dati (questa operazione cancellerà la cache e i dati dell’applicazione) e poi Detenzione forzata.

Dopodiché è necessario riavviare il dispositivo prima di provare ad accedere nuovamente al Play Store, perché probabilmente diventerà instabile.

È importante che sappiate che dopo questo processo, è necessario inserire nuovamente i dati dell’utente (e-mail e password di Gmail) per accedere nuovamente al Play Store, quindi prima di farlo assicuratevi di avere questi dati a portata di mano.

📴 Collegarsi a una rete WiFi

Le connessioni dati si caratterizzano per il fatto che non essere stabile come dovrebbe essere se la copertura è insufficiente. Poi c’è anche il limitazione dei piani datiche in molti casi può impedire il corretto funzionamento di un’applicazione. D’altra parte, la configurazione che la maggior parte delle persone ha di solito sui propri telefoni cellulari è che le applicazioni vengono aggiornate solo tramite una connessione WiFi.

Tutto ciò può diventare un cocktail che finisce per far smettere di funzionare il Play Store e per risolverlo è necessario connettersi a una rete WiFi. Per fare questo nella schermata principale del cellulare, dobbiamo trascinare verso il basso le impostazioni di configurazione rapida, tenere premuta l’icona WiFi per accedere alle impostazioni e selezionare la nostra rete WiFi rete domestica. Immettere il nome utente e la password e connettersi.

In pochi secondi saremo connessi alla rete WiFi di casa e potremo verificare se il problema è stato risolto.

Riavviare il router

A volte può capitare che il router di casa non funzioni correttamente e che di conseguenza la rete WiFi non funzioni. Di solito questo problema si risolve semplicemente riavviando fisicamente il router.

Se il problema persiste, è necessario contattare il provider di servizi Internet per trovare una soluzione o far intervenire un tecnico per risolvere il problema.

📶 Collegamento tramite connessione dati

Proprio come le connessioni dati, lo stesso vale per le connessioni WiFi. Se non avete una connessione WiFi al momento o semplicemente non ne avete una, la connessione dati, a patto che abbiate dati a sufficienza, sarà sufficiente.

Nelle impostazioni del cellulare è necessario assicurarsi che l’opzione Dati mobili y vedere se si dispone di una copertura. Infine, se si è connessi a una rete VPN, disattivare la connessioneconnessione, poiché questa potrebbe essere la causa dei problemi.

💾 Disinstallare Play Store e reinstallare

In questo caso dobbiamo distinguere tra due casi: se il dispositivo è radicato e se non lo è. Per i dispositivi rooted è possibile andare su Impostazioni > Applicazioni > Google Play Store e selezionare Disinstallare.

Sui dispositivi non rootati (che sono la stragrande maggioranza) non è possibile disinstallare l’app Play Store e installarla da zero. Tuttavia, è possibile disinstallare gli aggiornamenti e lasciare l’applicazione così com’era al momento dell’installazione. Per farlo, andare su Impostazioni > Applicazioni > Google Play Store e selezionare Disinstallare gli aggiornamenti.

Una volta fatto questo, è necessario tornare a aggiornare il Play Store all’ultima versione disponibile. È possibile farlo in due modi, aprendo il Play Store e nella sezione Impostazioni scorrere verso il basso facendo clic sul pulsante Versione Play Store e apparirà un messaggio che dice è disponibile una nuova versione del Google Play Store che verrà scaricata e installatafare clic su OK e attendere il download.

L’altra opzione è scegliere di installare l’APK del Play Store e installare direttamente l’ultima versione. Potete scaricare Play Store direttamente dal nostro sito web in modo completamente sicuro e diretto.

💈 Aggiornare l’account Google

Per aggiornare un account Google, è sufficiente procedere come segue eliminare l’account e aggiungerlo nuovamente. Non si tratta di un processo complicato da eseguire, ma è necessario tenere presente che durante il processo, i dati del telefono cellulare sincronizzati con l’account verranno cancellati. Questo può includere: messaggi, foto, contatti e altro.

Per eseguire la procedura, andare su Impostazioni > Accountselezionare l’account con cui si hanno problemi, in fondo alla schermata fare clic su Di più e selezionare Rimuovere l’account.

Quindi tornare indietro e selezionare Aggiungi account > Google e inserire i dati di accesso al proprio account.

Una volta completato il processo, non sarebbe una cattiva idea riavviare il dispositivo e verificare nuovamente se il Play Store funziona.

💢 Il Play Store è inattivo?

Google, Facebook, WhatsApp e altri grandi non scendono mai, finché un giorno non lo fanno e la gente non sa cosa fare. È possibile che i server che danno accesso al Play Store o che sono collegati all’applicazione siano inattivi o che stiano subendo un qualche tipo di incidente; in tal caso, non c’è molto altro da fare se non aspettare che il problema venga risolto.

google play down detector

È possibile verificare se il Play Store è inattivo o ha problemi attraverso un servizio esterno come Downdetector, dove persone di tutto il mondo possono segnalare questi problemi.

☢ Codici di errore di Google Play Store

A volte Google Play Store visualizza diversi codici di errore che aiutano a identificare il problema. Di seguito è riportato un elenco con la maggior parte di essi e le relative soluzioni.

Errore 501

Questo errore è relativi ai telefoni cellulari e ai tablet di produttori non autorizzati di utilizzare Android perché non hanno pagato le relative tariffe a Google. Nel 2018 Google ha iniziato a prendere provvedimenti contro questi dispositivi e ha vietato l’accesso al Play Store e ad altri servizi Google.

Oggi è possibile per l’utente autoregistrare il proprio dispositivo richiamando l’ID del dispositivo dall’app Device ID. Sarà quindi necessario inserire tale ID sul seguente sito web di Google per i dispositivi non certificati.

Infine, premere Registro e riavviare il dispositivo per rendere effettive le modifiche.

Errore 927

Questo errore si verifica quando Play Store si sta aggiornando. È necessario attendere il completamento del processo di aggiornamento.

Errore 919

La memoria del telefono è completamente piena. È necessario liberare spazio sul dispositivo per continuare a utilizzare il Play Store. Provate a eliminare i file di WhatsApp come foto e video o le applicazioni che non utilizzate.

Questo errore può verificarsi anche quando le impostazioni del punto di accesso alla rete (APN) non sono corrette. È necessario riconfigurarli. Potete chiedere aiuto al vostro operatore.

Errore 498

In questo caso la cache del telefono è piena. Cercate di risolvere il problema cancellando la partizione cache (wipe) dalla Recovery del telefono.

Errore 403

Questo errore si verifica quando c’è un conflitto tra due account Google che vengono utilizzati contemporaneamente sullo stesso dispositivo. Eliminate l’account che non corrisponde a Play Store e il problema sarà risolto.

Esiste anche un’applicazione chiamata Error Code Fixer che mostra i codici di errore che possono verificarsi nel Play Store e come risolverli.

🔧 Ripristino di fabbrica del dispositivo

Tra tutte le soluzioni proposte in questo articolo, questa è senza dubbio la più aggressiva, in quanto consiste in un reset di fabbrica del dispositivo, che comporta la perdita dei dati salvati su di esso. È è essenziale che prima di applicare questo metodo si esegua una copia di backup di tutti i contenuti.

Sotto Impostazioni > Backup e ripristino > Ripristino dati di fabbrica e toccare Ripristino del telefono.

Una volta completato il processo, verificare se il Play Store funziona e ripristinare i dati dal backup.

Conclusione

Risolvere i problemi che causano il mancato funzionamento del Play Store o il suo arresto senza preavviso non è impossibile. Seguendo i passaggi sopra descritti, è alla portata di chiunque abbia il tempo di provare le diverse soluzioni proposte.

Non è comune che il Play Store smetta di funzionare, ma può accadere occasionalmente o a causa di un problema specifico. La verità è che la maggior parte dei problemi si risolve eliminando la cache, ma c’è sempre un caso che resiste, e per questi casi c’è questa guida.

5/5 - (7 votes)
Tutto Play Store

Lascia un commento