Scaricare e installare Google Play Store su Windows 11 passo dopo passo

tutorial per installare play store su Windows 11

Da quando Microsoft ha annunciato che Windows 11 avrebbe offerto la possibilità di eseguire applicazioni Android, l’idea di utilizzarle come su uno smartphone ha entusiasmato gli utenti.

Poi è arrivata la delusione, perché il numero di applicazioni Android installabili è molto limitato e non è nemmeno possibile eseguirle in modo nativo. Ma la buona notizia è che google Play Store può essere scaricato e installato su Windows 11 e avere a disposizione tutte le app che utilizziamo sui nostri telefoni Android.

Di cosa ho bisogno per installare il Play Store sul mio Windows 11?

La prima cosa di cui avete bisogno per installare il Google Play Store su Windows 11 è pazienza, poiché si tratta di un processo lungo e piuttosto complesso. Potreste non riuscire a farlo funzionare al primo tentativo e doverlo ripetere dall’inizio, ripercorrendo i passaggi per farlo bene.

tutorial per installare play store su windows 11

Se avete competenze di sviluppo di base, installare il Play Store su Windows 11 vi costerà un po’ meno. Tuttavia, seguendo questa guida sarete in grado di farlo anche se siete solo un utente normale.

Un’altra cosa di cui avrete bisogno è per l’aggiornamento di Windows 11 per essere sulla versione più stabile e se si è installato Amazon Appstore, eliminarlo in modo che non interferisca con il processo di installazione.

Scaricare Play Store gratis per PC

Il Play Store può essere installato su Windows 11?

È il momento di installare il Google Play Store su Windows 11. Seguite con attenzione questi passaggi uno per uno:

  • Attivare la modalità sviluppatore sul computer. A tal fine, nella casella di ricerca digitate “developer” e scegliete l’opzione “Utilizza funzionalità per sviluppatori” nelle impostazioni di sistema. Assicurarsi che l’opzione sia abilitata.
  • Uscire dalle impostazioni di sistema e andare su Pannello di controllo – Attiva o disattiva le funzioni di Windows. È possibile accedervi anche digitando “Funzionalità di Windows” nella lente di ingrandimento.
  • Una volta entrati, bisogna attivare due opzioni:
    • Piattaforma di macchina virtuale.
    • Piattaforma hypervisor Windows.
  • Attendere l’applicazione delle modifiche e quando tutto è pronto, riavviare il computer.
  • Una volta riaperto Windows, è il momento di aprire un terminale. Digitare nella lente d’ingrandimento “cmd” e quando appare l’applicazione “Prompt dei comandi” scegliere “Esegui come amministratore”.
  • Nel terminale, digitate “wsl -install” (senza le virgolette). Questo installerà il sottosistema Linux sul computer. Quando è finito, riavviare di nuovo.
  • Verrà visualizzato un Ubuntu, il sistema operativo Linux più diffuso. È necessario creare un utente, inserendo il nome e la password desiderati. Quindi chiudere la console. Linux è ora installato sul computer Windows 11.
  • Arriva uno dei momenti più delicati dell’installazione, quindi prestate molta attenzione:
  • Vai a questa pagina: http://store.rg-adguard.net/.
  • Viene visualizzata una barra di testo con 3 scatole. Nel primo selezionare “Productid”, al centro copiare e incollare questo codice: 9P3395VX91NR, e nel terzo scegliere l’opzione “Slow”. Fare clic sulla casella di controllo per visualizzare un elenco di file.
  • Cercate il file più pesante dell’elenco, con estensione .msixbundle, che abbia più di 1 GB di informazioni.
  • Decomprimere la cartella e incollare il tutto nell’unità C:\.
  • Assicuratevi che tutto sia nel percorso corretto. A tal fine, accedere a Esplora file e verificare che il percorso sia “C:\WindowsSubsystemAndroid”.
  • Tornate alla lente di ingrandimento e digitate “PowerShell”. Eseguirlo in modalità amministratore.
  • Digitare “cd C:\WindowsSystemAndroid” per accedere alla cartella dal terminale.
  • Copiare e incollare il comando “Add-AppxPackage -Register .\AppxManifest.xml” (senza le virgolette).
  • Se si ottiene un errore, è necessario installare due librerie:
    • Microsoft.VCLibs.140.00.UWPDesktop_14.0.30704.0_x64
    • Microsoft.UI.Xaml.2.6_2.62108.18004.0_x64
  • Se non ricevete l’errore e non avete bisogno di installarli, buon per voi.
  • Tornate al terminale e incollate di nuovo il comando che vi ho dato prima (Add-AppxPackage -Register .\AppxManifest.xml).
  • È tutto pronto. Ora, quando fare clic sul pulsante Home per visualizzare l’icona del sottosistema Android. Aprirlo e attivare la modalità sviluppatore.
  • In alto si trova il pulsante “File” e, a destra, un’icona a forma di scatola con una freccia verso l’alto in un angolo. Fare clic su di esso.
  • Aspettate un po’, perché state installando tutti i file necessari al termine del processo, verrà visualizzata una cartella simile a quella dei download che appare sui dispositivi Android.
  • Tornate alla casella della lente di ingrandimento e digitate “Play Store”. Vedrete apparire la classica icona del negozio di applicazioni di Google.
  • È probabile che quando si accede al Play Store non si veda nulla. In questo caso è necessario installare i driver ADB:
  • Scaricate la versione desiderata al seguente link: https://adbinstaller.com/.
  • Decomprimere la cartella e incollarla nell’unità C:\.
  • Entrate nella cartella e digitate “cmd” nella barra degli indirizzi per aprire un terminale.
  • Digitare questi due comandi:
    • .\adb.exe connect 127.0.0.1:58526
    • .\adb.exe
  • Digitare quindi “su” e premere Enter.
  • Aprite nuovamente il Google Play Store e configurate il vostro account come fate con il vostro telefono o tablet Android.

Ci siete riusciti! Avete appena installato il Google Play Store su Windows 11. Se durante il processo si verificano dei malfunzionamenti, ripetete i passaggi uno alla volta fino a quando non avrete risolto il problema.

Come installare le app Android su Windows 11?

Per installare un’applicazione Android su Windows 11 procedete come sul vostro telefono o tablet. Aprite il Google Play Store, scegliete l’applicazione desiderata e seguite la procedura di installazione.

La verità è che scaricare e installare il Google Play Store su Windows 11 è un processo complicato e richiede molto tempo e potrebbe non funzionare, a seconda di ciò che è già installato sul computer. Ma con un po’ di pazienza e seguendo attentamente i passaggi di questo tutorial, sarete in grado di installare le applicazioni Android e di utilizzarle su Windows 11 senza problemi.

5/5 - (5 votes)
Tutto Play Store

Lascia un commento