Come disinstallare Play Store e reinstallarlo o riabilitarlo

come disinstallare play store

Non è consuetudine dover disinstallare Play Store e nella maggior parte dei casi non è un compito facile, perché sulla maggior parte dei telefoni cellulari o tablet il Play Store è installato di default come app di sistema. Cosa significa? In pratica significa che nella maggior parte dei casi non è possibile disinstallare il Play Store nel modo tradizionale, come se fosse una qualsiasi altra applicazione, poiché si tratta di un’applicazione che richiede i permessi di root (superutente) per essere disinstallata.

In alcuni casi, se il Play Store non funziona correttamente, la disinstallazione e la successiva reinstallazione possono essere l’unica soluzione possibile per far funzionare nuovamente il Google Store.

📌 Come disattivare il Play Store?

Invece di disinstallare il Play Store, possiamo semplicemente scegliere di disabilitarlo temporaneamente o, se lo desideriamo, in modo permanente. Questa procedura è molto più semplice della disinstallazione. Andiamo a spiegarlo.

  1. Prima di tutto fare clic sull’icona Impostazioni del telefono e accedere alla sezione Applicazioni installate. Quindi cercate l’applicazione che appartiene al Google Play Store.
  2. Una volta cliccato sull’applicazione del Google Play Store stesso, vedremo le informazioni su di essa e nella maggior parte dei telefoni cellulari ci darà l’opzione di disabilitare. Facendo clic su questo pulsante, l’applicazione non apparirà più nel cassetto delle applicazioni.

Si noti che l’opzione di attivazione/disattivazione delle applicazioni non sarà sempre disponibile su tutte le marche di telefoni cellulari o versioni di Android. Se questa opzione non appare, significa che il nostro telefono non la possiede o che è un po’ più nascosta.

Scaricare Play Store gratis per PC

⚡ Come attivare Play Store?

Per i casi in cui il Play Store è stato disabilitato, seguendo la procedura spiegata al punto precedente o un’altra analoga, le istruzioni per riabilitare il Play Store sono molto semplici.

Sarà sufficiente fare clic sullo stesso pulsante che visualizzerà Abilitazione d’ora in poi. È anche possibile eliminare i dati se il nostro obiettivo è quello di risparmiare i dati di memoria.

❤️ Come disinstallare Play Store con il root?

Si tratta già di una questione molto più complessa della semplice abilitazione o disabilitazione di un’applicazione, perché per disinstallare il Play Store nella maggior parte dei casi è necessario effettuare il root del telefono cellulare. Non si tratta di un processo difficile per gli utenti esperti, ma può essere piuttosto confuso per gli utenti alle prime armi. D’altra parte, c’è il fatto che Google è sempre meno propenso a che gli utenti effettuino il rooting dei propri telefoni, in quanto rappresenta una potenziale violazione della sicurezza.

Per effettuare il root del telefono cellulare è necessario prima sbloccare il bootloader e poi installate un’applicazione come Magisk o SuperSU che consente l’accesso come amministratore.

Successivamente possiamo installare un’applicazione come Root Unistaller che ci permette di disinstallare normalmente l’applicazione dal Play Store.

È importante ricordare che non ci siamo soffermati a descrivere il processo di rooting di un telefono cellulare perché, in questo senso, ogni telefono cellulare è diverso e in ognuno di essi si deve applicare un processo diverso dall’altro. Sarà quindi necessario cercare informazioni specifiche a questo proposito per ogni modello di smartphone.

🥇 Come disinstallare Play Store senza essere root?

C’è un altro modo per disinstallare il Play Store o qualsiasi altra applicazione dal sistema, ovvero utilizzando Adb, un potente strumento che consente di eseguire il debug del telefono cellulare e include diversi comandi per gestire le applicazioni e, in questo caso, per disinstallarle.

  1. Per utilizzare adb è necessario installare adb, scaricando il pacchetto ufficiale per Windows da questo link.
  2. Ora entrate nel telefono cellulare e abilitare le Opzioni sviluppatore andando su Il mio dispositivo > Tutte le specifiche e toccando 8 volte la versione.
  3. All’interno delle opzioni per gli sviluppatori abilitare il Debug USB.
  4. Collegare il telefono tramite cavo USB e nel menu flottante scegliere Trasferimento di file.
  5. Ora avviate la riga di comando su Windows o il terminale su Linux.
  6. Digitare “adb devices” senza le virgolette e il dispositivo verrà elencato una volta accettata la connessione sul cellulare.
  7. Ora avviare la shell adb con il comando “adb shell”.
  8. Elencare i pacchetti sullo smartphone con “pm list packages”.
    disinstallare Play Store e reinstallarlo o riabilitarlo
  9. Individuate il pacchetto che volete rimuovere, che in questo caso sarebbe “com.android.vending” e rimuovetelo con il comando “pm uninstall -k -user 0 com.android.vending”, sempre senza le virgolette, e premete invio.
  10. Un messaggio vi dirà che l’app di Google Play Store è stata rimossa con successo.

⚠️ Come disattivare Google Play Services?

La procedura di disabilitazione di Google Play Services è esattamente la stessa descritta per la disabilitazione di Play Store. È necessario andare su Impostazioni > Applicazioni installate e selezionare Google Play Services per disattivarlo.

Se eliminiamo anche questa applicazione essendo utenti root, può essere un grande risparmio di memoria per il nostro cellulare, poiché a differenza del Play Store, Google Play Services occupa una dimensione più che considerevole nella memoria del telefono.

5/5 - (2 votes)
Tutto Play Store

Lascia un commento